Menu - Istituto Comprensivo di Bernareggio

Home Page
via Europa n. 2
20881 Bernareggio (MB)
tel.0399452160-fax.0396901597
cod. Istituto MIIC8B100C
C.F.94030900156
Infanzia: MIAA8B1019
Villanova: MIEE8B102G
Aicurzio: MIEE8B103L
Oberdan: MIEE8B101E
Sec. I gr.: MIMM8B101D

Statistiche: Statistiche
  -  
i plessi
gli insegnanti
la programmazione
prodotti
Classe prima
Classe seconda
Classe terza
Classe quarta
Classe quinta

SCUOLA PRIMARIA

Anno Scolastico 2010/2011
La programmazione di circolo

PREMESSA: A seguito di una approfondita analisi delle Indicazioni per il Curricolo, il Collegio dei Docenti ha operato un attivo confronto sull'esperienza "del fare scuola" e sugli aspetti fondamentali riguardanti la formazione e l'istruzione alla luce delle significative e continue trasformazioni sociali. Al centro del processo di insegnamento/apprendimento, è posta la persona, come essere unico e irripetibile nei suoi molteplici aspetti : affettivo, emotivo, sociale, corporeo, cognitivo , etico e religioso. La scuola, che da sempre, come principale agenzia educativa, si è resa promotrice della formazione integrale dell'individuo, coglie dalla società la necessità di valorizzare i sopra citati aspetti. Pur tenendo conto di tutte le sollecitazioni sociali, la scuola si pone come compito prioritario "L'EDUCAZIONE PER INSEGNARE A VIVERE E A CONVIVERE AL FINE DI FORMARE CITTADINI DELL'EUROPA E DEL MONDO CONSAPEVOLI , AUTONOMI, RESPONSABILI E CRITICI...", valorizzando le radici culturali nazionali per poter realizzare l'accoglienza e l'integrazione delle diverse identità. Ciò premesso ci sembra opportuno ricomporre un'alleanza educativa con i genitori che abbia un nuovo slancio, basato sul principio fondamentale del rispetto e della dignità di ogni persona, dando a tutti pari opportunità. Per questo ci appare importante che tale alleanza avvenga nel riconoscimento dei reciproci ruoli e nella condivisione della responsabilità educativa, finalizzata non solo "... ad insegnare ad apprendere, ma anche dell'insegnare ad essere..." . La scuola si assume il compito di proporre un documento che verrà poi vagliato insieme alla componente genitori per giungere alla stesura del testo definitivo che sarà sottoscritto dalle parti.

Il Collegio dei Docenti ha poi affrontato una riflessione sulla finalità della scuola che deve essere quella di DARE STRUMENTI PER ELABORARE METODI E CATEGORIE CHE FACCIANO DA PUNTO DI RIFERIMENTO PER PERCORSI PERSONALI, COLLEGANDO LE VARIE INFORMAZIONI DEL SAPERE FRAMMENTARIO. E' in questo spirito che ci pare quindi importante sottolineare la validità di un percorso metodologico condiviso basato sui seguenti punti:

  • VALORIZZARE L'ESPERIENZA E LE CONOSCENZE DEGLI ALUNNI
  • RISPETTARE I DIVERSI STILI COGNITIVI
  • FAVORIRE L'ESPLORAZIONE E LA SCOPERTA, STIMOLANDO LA FANTASIA E IL PENSIERO DIVERGENTE, DANDO IL GIUSTO VALORE     ALL'APPRENDIMENTO COOPERATIVO, ALLA DIDATTICA LABORATORIALE E AL PERCORSO DEL PROBLEM SOLVING
  • PROMUOVERE LA CONSAPEVOLEZZA DEL PROPRIO MODO DI APPRENDERE AL FINE DI "IMPARARE AD APPRENDERE".
  • La programmazione delle aree disciplinari è comune a tutte le classi dei tre plessi di scuola primaria: Aicurzio, Bernareggio, Villanova.

    Essa è il frutto di un lavoro collegiale che vede i docenti impegnati in attività di studio, approfondimento, analisi, elaborazione e partecipazione a corsi di aggiornamento. Periodicamente viene sottoposta a verifica sia in incontri in itinere programmati in corso d’anno, sia al termine dell’anno scolastico; questa, anno scolastico 2008/09, è stata aggiornata a giugno 2008.

    La programmazione individua , per ogni disciplina e per ogni classe, gli “indicatori” intorno ai quali sono organizzate le conoscenze e le abilità , alla base poi dell’attività di verifica e valutazione; costituisce il “quadro di riferimento” per il piano annuale di lavoro elaborato dal team dei docenti delle diverse classi.

    Le scelte culturali e formative, le strategie di insegnamento, gli orari degli insegnamenti obbligatori e di quelli opzionali e facoltativi, le metodologie , i criteri di valutazione, i progetti, l’organizzazione sono definiti nel PIANO dell’OFFERTA FORMATIVA.

    Di seguito potete leggere, per ciascuna classe, la programmazione delle discipline previste dalle Indicazioni Nazionali:


    Classe prima           Classe seconda          Classe terza          Classe quarta          Classe quinta

    CLASSE PRIMA

    Italiano

    Geografia

    Storia

    Arte e Immagine

    Inglese

    Tecnologia

    Corpo, movimento e sport

    Scienze

    Religione

    Musica

    Matematica

    Ed. alla Cittadinanza

    CLASSE SECONDA

    Italiano

    Geografia

    Storia

    Arte e Immagine

    Inglese

    Tecnologia

    Corpo, movimento e sport

    Scienze

    Religione

    Musica

    Matematica

    Mappe Concettuali

    CLASSE TERZA

    Italiano

    Geografia

    Storia

    Arte e Immagine

    Inglese

    Tecnologia

    Corpo, movimento e sport

    Scienze

    Religione

    Musica

    Matematica

    Mappe Concettuali

    CLASSE QUARTA

    Italiano

    Geografia

    Storia

    Arte e Immagine

    Inglese

    Tecnologia

    Corpo, movimento e sport

    Scienze

    Religione

    Musica

    Matematica

    Mappe Concettuali

    CLASSE QUINTA

    Italiano

    Geografia

    Storia

    Arte e Immagine

    Inglese

    Tecnologia

    Corpo, movimento e sport

    Scienze

    Religione

    Musica

    Matematica

     

    torna ad inizio pagina